Link alla pagina web del Dipartimento Cultura FIAF


Il tema dei Laboratori 2018 è lo stesso del Progetto Nazionale FIAF "La famiglia in Italia", ma con tempi diversi. Mentre per il Progetto Nazionale la presentazione delle opere è teminata il 6 gennaio, i Laboratori continueranno ad operare per tutto il primo semestre del 2018, dando modo ad altri autori di avvicinarsi al tema insieme a coloro che, avendo già partecipato al Progetto nazionale desiderano portare avanti ulteriormente lo sviluppo del proprio concept.




MODALITA' DI PARTECIPAZIONE


La partecipazione avviene tramite iscrizione ai Laboratori attivati.

Per le provincie di Firenze, Prato, Pistoia, Siena, Arezzo e Massa è attivo il Laboratorio Di Cult 035.

Per entrare nel Lab Di Cult 035 scrivere a:



Saranno svolte delle presentazioni del progetto presso le sedi che ne faranno richiesta. Nel corso degli incontri, saranno condivisi e discussi i contributi già giunti.

Ogni autore può inviare a mezzo e-mail la sua personale elaborazione del concept "La Famiglia in Italia", oppure anche semplicemente un testo che focalizzi l'idea che intende sviluppare.

Per la partecipazione al Laboratorio non è richiesta l'iscrizione alla FIAF e non c´è alcun costo se non la stampa dei pannelli in forex per la partecipazione alle mostre e la realizzazione di un eventuale catalogo conclusivo di tutti i lavori.






CONTRIBUTI ALLO SVILUPPO DEL CONCEPT


Riporto di seguito i link al blog Agorà Di Cult dove potete leggere il post di avvio dei Laboratori e i contributi allo sviluppo del concept "La famiglia in Italia" di Silvano Bicocchi Direttore del Dip. Cultura FIAF:






RACCOLTA DEI LAVORI E TUTORAGGIO


Per il nostro Laboratorio il concept sarà sviluppato nell'ottica della realizzazione di un dispositivo visivo che sia una interpretazione del tema "La famiglia in Italia" nel senso più ampio, originale e personale.

Tra le tante tipologie di famiglie attualmente presenti in Italia la nostra ricerca potrà essere orizziontale, se tesa a mostrarne la varietà, o verticale, se ne approfondisce un solo modello.

Vanno bene anche i lavori già presentati per il Progetto Nazionale tenendo comunque conto che, come praticato negli scorsi anni, per la partecipazione alle mostre, le opere definitive saranno stampate su un pannello in forex 70x100 cm. per ogni autore.





VISIBILITA´ DELLE OPERE REALIZZATE


Le opere realizzate potranno trovare visibilità nell´ambito dei Festival di fotografia collegati al circuito dei Laboratori: FacePhotoNews di Sassoferrato (Ancona) a giugno, PhotoHappening di Sestri (Genova) a luglio, PhotoFest di Carpi (Modena) ad ottobre e ColornoPhotoLife presso la Reggia di Colorno (Parma) a novembre.

Nel caso che lo spazio disponibile non sia sufficiente per portare in mostra tutti i lavori si procederà ad una valutazione fatta da tutti gli Autori partecipanti per individuare le opere da esporre.

In ogni caso sarà impegno di tutti l´organizzazione delle mostre locali nelle varie provincie toscane interessate individuando gli spazi necessari per poter mettere in mostra tutti i lavori.

Inoltre tutte le opere realizzate avranno visibilità nel blog "Agorà Di Cult" del Dipartimento Cultura FIAF e sulle pagine web di "Slow Watching Photo-art Movement".
















Link alla pagina web del progetto nazionale FIAF